English (United Kingdom)Deutsch (DE-CH-AT)Italian - ItalyFrench (Fr)Japanese(JP)Russian (CIS)
PDF Stampa E-mail

JEEP TOUR

Le montagne del Caucaso, foreste dense, colline precipitose, gole strette – ecco dove viaggerete!
Spettacoli meravigliosi, monumenti storici lontano d’autostrade, tradizioni antiche – ecco quello che vedrete!
Avventure commoventi, difficoltà insuperabili, grandi emozioni – ecco quello che scoprirete!
E questo non è ancora  tutto quello che scoprirete con il Jeep tour in Georgia.

Giorno 1: Partenza per Tbilisi

Arrivo nel pomeriggio, sistemazione in albergo e giro turistico in Tbilisi per qualche ore. La città offre una grande varietà di monumenti, molti dei quali molto antichi. Iniziamo la nostra visita alla Vecchia Tbilisi dal punto che guarda il splendido panorama con le Terme Supfuree. Dalle Terme ci dirigiamo su per la collina per visitare la Fortezza Narikala – una delle più antiche fortificazioni della città. Pranzo e cena in ristorante tradizionale Georgiano con cibi e vini deliziosi.

Giorno 2: Tbilisi – Mtskheta – Uplistikhe – Gudauri

Visita di Mtskheta, antica capitale della Georgia con suoi monumenti storici la Cattedrale di Svetitskhoveli e la Chiesa di Jvari. Lungo il percorso visitiamo la città di Gori – il cuore della Regione di Kartli, luogo nascita di Stalin, poi si visita la città scavata nella roccia di Uplistsikhe – uno dei punti più principali lungo la Grande Via della Seta. Una strada meravigliosa portando il nome Grande Strada Militare lungo il fiume  Aragvi ci porta a Gudauri, passando prima i vilaggi di Kartli salutando i contadini lavorando per i campi e le vallate bellissime, i pastori sulla strada con le pecore, capre e muche.

Giorno 3 : Gudauri – Gergeti – Devdoraki – Juta – Truso – Gudauri

Partenza per Kazbegi, il centro amministrativo di Khevi Regione. Da Kazbegi saliamo per valli magnifiche e boschi stupendi ci porta alla Chiesa della Trinità di Gergeti situata all’altezza di 2170m. Tempo permettendo potrete dare un’occhiata ad’uno dei ghiacciai più alti del Caucaso – Monte Kazbegi (5047m). Poi continuiamo la strada verso il villaggio di Juta  per i villaggi dove per sforza troviamo gli abitanti, dimenticato anche “dal DIO” circondate dalle montagne orgogliose, le vallate bellissime con affascino della regione. Ritorno a Gudauri.

Giorno 4: Gudauri – Shatili – Mutso

Andiamo a scoprire i villaggi sparsi di Shatili e Mutso con le fortezze di medioevo. Andremo su attraverso meravigliosi fiori selvatici. Situato all’altitudine di 1400 metri, nella gola del fiume Arguni, Shatili rappresenta l’unico villaggio fortificato nelle montagne di Gran Caucaso. Le fortezze e le case fortificate ragruppate insieme, creano una catena fortificata che assumeva l’incarico sia delle abitazioni che della fortezza difensiva della parte Nord Est della Georgia. Poi si va a scoprire la merraviglia di Mutso.Dormiamo nelle tende.

Giorno 5: Mutso – Tianeti – Telavi

Scendiamo dalle montagne orgogliose tra i boschi selvatici. Poi ci dirigiamo tra le montagne  verso la regione di Kakheti, culla di vino. Arrivo a Telavi, in centro amministrativo di Kakheti Regione. Cena e pernottamento in guesthouse.

Giorno 6: Telavi – Omalo – Diklo – Shenako – Omalo

All'inizio della mattinata trasferimento a Omalo. Dobbiamo usare proprio gran esperienza di guidare per raggiungere Tusheti, una delle regioni montuose della Georgia. Passeremo il Passo Abano (3000m) e dopo circa 5 ore di guida, si arriva nel villaggio principale della regione Tusheti Omalo. Dopo il pranzo leggero viaggieremo per visitare antichi borghi di Diklo e Shenako. In serata rientro a Omalo. Cena e pernottamento in guesthouse.

Giorno 7: Omalo – Dartlo – Parsma – Omalo

Quando abbiamo raggiunto il fondo (1600 m), possiamo avere picnic e andare a vedere il bellissimo villaggio Parsma. Poi ci dirigiamo     al villaggio di Dartlo (1920) passando per il villaggio Chesho. Dopo di che noi camminiamo verso il basso e quando si raggiunge Dartlo potremo continuare a guidare fino a Omalo. Avremo il pranzo picnic e passaiamo attraverso Keselo (Old Omalo) per vedere le sue belle torri e godere della vista mozzafiato sulle montagne. Torniamo ad Omalo. Cena e pernottamento in guesthouse.

Giorno 8: Omalo – Telavi – Tbilisi

Tra le zone delle arrampicate scendiamo verso la capitale della Georgia. Prima di arrivare a Tbilisi, visita della cantina antica per sapere di più sulla produzione dei vini della Georgia e il gusto del vino direttamente asiagiamo dai vasi di creta tenuto sotto terra.

Giorno 9: Partenza

Presto di mattina trasferimento all’aeroporto e partenza.

 
Copyright © 2014 - Tourist Agency "Visit Georgia"